ABOUT

L’Associazione di Promozione sociale Elevator Bunker nasce a Verona nell’anno 2008 da un’idea di Matteo Maffesanti e Davide Pachera, entrambi impegnati sia in ambito artistico che sociale. L’associazione svolge attività di promozione ed espressione culturale utilizzando l’arte come strumento comunicativo, di interesse sociale ed educativo. Negli anni l’associazione Elevator Bunker sviluppa progetti e workshop di video-partecipativo e teatro performativo, nelle scuole e in centri educativi, realizzando numerosi cortometraggi e performance. Nel 2009 in collaborazione con l’Università degli Studi di Verona nasce il cortometraggio dal titolo Cinquanta di questi giorni, uno studio pedagogico in materia di sessualità e affettività in presenza di disabilità intellettiva. Un’opera prodotta con il contributo della Regione Veneto e distribuita a livello nazionale da Aracne Editore di Roma. Attualmente il focus centrale dell’associazione ruota attorno al linguaggio del corpo e del movimento, con particolare attenzione al rapporto tra danza e diversità. Un’esperienza artistica che culmina nella formazione di un collettivo stabile di ricerca performativa integrata, con l’obiettivo di svolgere attività artistiche con finalità riabilitative e di integrazione sociale. Un percorso che permette ai partecipanti di poter esprimere la propria creatività attraverso differenti linguaggi espressivi, comunicativi e corporei.

 

SHOE ph. Michela Di Savino